PreTesto: la cucina umbra di cui tutti parlano!

Sulla versione online de Il Giornale si parla di PreTesto, il bistrot&bottega di cucina umbra di viale Montenero angolo via Fratelli Campi a Milano.

PreTesto, è il posto preferito dagli Umbria food lovers, e l’articolo lo definisce, appunto, “il luogo di ritrovo della folta comunità umbra residente a Milano”.

L’articolo è una positiva recensione di questo bistrot, caratterizzato dal giusto equilibrio tra l’atmosfera metropolitana di Milano e il contesto contadino delle terre umbre. La prerogativa di PreTesto è, infatti, quella di proporre alla clientela della città milanese solo il meglio di ciò che la cucina umbra offre.

Partendo dagli antipasti, l’articolo cita la famosa Torta al Testo, il fiore all’occhiello del ristorante, insieme a tante altre specialità della cucina umbra. Tra le altre proposte gastronomiche, possiamo trovare i deliziosi taglieri di salumi e formaggi, il tris di bruschette umbre e i frittini, cartocci artigianali composti da supplì al tartufo nero di Norcia, supplì allo zafferano, panzerotti con erba campagnola e salsiccia umbra, mozzarella in carrozza e striscioline di arvoltolo.

PreTesto offre una scelta culinaria ampia, e l’articolo cita alcuni tra i piatti forte della cucina umbra: le tagliatelle al ragù bianco e rosso di Chianina, gli umbricelli al Tartufo nero di Norcia, le penne alla norcina e la zuppa di Fagiolina del lago Trasimeno. Tra i secondi, si nominano il filetto di vitello al Tartufo nero di Norcia e la bistecca di Chianina.

PreTesto cucina umbra

Giudizi ottimi non solo alla cucina umbra, ma anche al design del locale. L’arredamento, in legno grezzo con finiture vintage, ricorda la ricchezza del passato, mentre le moderne luci e i dettagli creativi sottolineano il contrasto tra vecchio e nuovo.

Valutazione super positiva, dunque, per il bistrot&bottega PreTesto, che con proposte gastronomiche, etichette di vini, chef e personale di sala è umbro al 100%.

Quindi, perché non provarlo?

Condividi: Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someonePrint this page